Ho coniato un inglesismo perchè fa figo ma ti spiego tutto in parole povere, non preoccuparti.
Il “wheather reset” o “ripristino da pioggia” nel corso degli anni mi ha sempre aiutato.
Anzi, spesso e volentieri mi ha salvato da situazioni disastrose nei mesi estivi ed è sempre il benvenuto ad inizio stagione dopo la manutenzione straordinaria dei campi.
La cosa fondamentale da capire è una sola: cercare di ottenere il massimo beneficio da quanto la natura ci mette a disposizione.
Se non fai caso al “tipo” di pioggia che sta scendendo sui tuoi campi, allora forse è giunto il momento di ragionarci su e prestare attenzione.
Le piogge sono spesso una manna dal cielo, tanto vale farle fruttare il più possibile. Buona visione e buon Lavoro a tutti!!!
Ricordati che il campo sembra una spianata di terra e basta ma in realtà “respira” e si “modifica” continuamente.
Nota: nel video condivido come sempre il mio punto di vista, quello di colui che sui campi ci sta molte ore e li vede cambiare con il cambiare delle stagioni ma non per forza quello che dico è “legge”.