Il video tutorial home made

 

Il post sarà relativamente breve per dar spazio al video che vedi allegato sopra. Ho gia trattato l’argomento precedentemente con l’articolo: “Cosa ci vuole!? Come complicarsi la vita…”e ti consiglio di darci una occhiata per entrare meglio sul tema.

A chi è rivolto

Tutti i Circoli, dal più piccolo al più grande ora hanno la possibilità di dedicarsi a questo piccolo “capolavoro” del fai da te che renderà unici i vostri campi di gioco.

Il momento migliore per farlo

Da aprile in poi, per me che mi trovo nel Veneto, comunque appena le temperature lo permettono. Distante dai giorni di pioggia mi raccomando. Parola d’ordine: “fatelo!!!”. Non ci sono scuse, fatelo e basta!!! Solo provando sul campo vi renderete conto di come vorrete “costumizzare” la realizzazione, arricchendola ad esempio con dei loghi semplici oppure con un sempre utile “#”.

#IS18 Strasburgo, Francia

Parlo anche di loghi perchè con il mio Team stiamo cercando di realizzare una soluzione pratica che come risultato dia delle “maschere/dima” perfette e realizzate in modalità PRO per creare sia scritte sia appunto loghi personalizzati, ma ne riparleremo più avanti (rosicate :-)).

A te non interessa???

Vedi tu, nessuno ti obbliga, ma se vuoi un campo che si distingua dagli altri, se vuoi uno “stile” unico, se vuoi svecchiare l’immagine del tuo Circolo, questo piccolo “tassello” fa parte del mondo dei “particolari” che fanno la differenza, molta differenza!!!

Mi raccomando fuori dal campo

Per ovvi motivi di gioco evitiamo le scritte dentro il campo, posizioniamole in zone poco “battute” dai giocatori e teniamo presente che non possono essere “rullate”, si sgretolerebbero sotto il peso e la vibrazione del rullo compressore. A mio personalissimo avviso verrà un giorno in cui alcune pubblicità, durante i Tornei, saranno presenti anche in campo in prossimità della rete, diamo tempo al tempo.

La lista della “spesa”…

A parte qualche oretta da dedicarci, basta veramente poco, segnati:

  • Una scopa;
  • Dei guanti;
  • Una mascherina;
  • Occhiali protettivi;
  • Olio di lino cotto;
  • Una ciotola;
  • Un pennello;
  • Il negativo/dima della scritta/logo;
  • Del colore spray, solitamente bianco:
  • Del cartone per non “sbavare” quando spruzzi;
  • Un cappello per il sole :-);

Bene ho finito. Gustati il video che spero ti possa essere utile e se ti avanza tempo mandami una foto del tuo capolavoro via messenger, whatsapp, un piccione o come preferisci.

Un salutone da Max Saggia